Fondata il 10 Gennaio 1591

Storia

Nel 1589 la sede vescovile resto' vacante per la traslazione all'arcivescovato di Palermo del suo vescovo Mons. Diego de Haedo.

L'arciconfraternita del SS. Crocifisso venne eretta dal vicario capitolare Girolamo Zanghi con la bolla del 10 gennaio 1591.

Il motivo della fondazione fu la grande devozione nutrita dai confrati per Gesu' Crocifisso.

In essa oggi, per una fortunata coincidenza, si onora la statua del SS. Redentore portata in processione la mattina del Venerdi Santo.

Visualizza l'elenco dei Superiori dal 1591 ad oggi.

I Confrati e le Consorelle iscritte all'Arciconfraternita indossano un abito chiamato Saio, e' di colore nero, con un cordone attorno alla vita di colore rosso, un crocifisso attorno al collo e sul petto portano un distintivo che consiste in un cuore di nero, bordato d'argento e sormontato da una croce patente pure d'argento; nel campo l'iscrizione: JESU XPI PASSIO (Passione di Gesu' Cristo); in punta i tre chiodi della crocifissione.

Copre il capo dei Confrati un cappuccio con una corona di spine intrecciata mentre le Consorelle indossano una mantella con cappuccio.

 

STATUTO E REGOLAMENTO : SARA ' INTEGRALMENTE INSERITO A BREVE